La questione di Halloween

  Ricordo che alla mia prima partecipazione al PisaBookFestival una signora mi aveva chiesto se avevo dei libri su Halloween.  Non ci avevo mai pensato anche se in realtà non è che mi importasse molto di questa ricorrenza a cui non ero stata abituata nell’infanzia e neppure in seguito. Tuttavia ho trovato interessante sfruttare l’occasioneContinua a leggere “La questione di Halloween”

Il giorno dei morti (e dei santi)

Tra i bambini si è diffusa una festa tipica dei paesi anglosassoni: Halloween racconta di Jack, un ubriacone imbroglione che riuscì a ingannare il diavolo ed evitare l’inferno ma purtroppo nel paradiso non poteva entrare per i suoi peccati e quindi fu dannato a vagare nel mondo. Halloween ci insegna a prenderci il carico delleContinua a leggere “Il giorno dei morti (e dei santi)”

Il giudizio o l’alternativa?

  In questi giorni sto osservando la crociata contro Halloween. Pur condividendo alcuni punti di vista e conoscendo bene l’impatto dell’abitudine al terrore e alla bruttura che può snaturare ogni individuo, capisco che alcuni aspetti di questa “festa” siano conditi di tanta tramata ambiguità. Ma poi, rifletto. La musica, il telegiornale, i social network, iContinua a leggere “Il giudizio o l’alternativa?”

Una notte paurosa!

Halloween ormai è un tema ricorrente per tutti i bambini che aspettano questa festa per accumulare dolcetti da conservare per l’inverno. Mi ricordano gli orsetti e tutti quegli animaletti che se ne vanno in letargo. Benchè questa sia una festa importata, devo dire che in Italia poco corrisponde all’originale: la concentrazione dei bambini è molto orientataContinua a leggere “Una notte paurosa!”